Biennale della prossimità sulla rivista Welfare Oggi : vuoi raccontare la tua esperienza di prossimità?

Dopo la Biennale vissuta insieme e in attesa del proseguo – a brevissimo comunicazioni sul prossimo appuntamento – passiamo alla Biennale raccontata, per continuare a scambiare tra noi e per parlare di prossimità agli altri.   Vorresti descrivere la tua esperienza di prossimità e inviarcela?   3-4 racconti tra quelli inviati entro il 15 agosto potranno essere proposti per la pubblicazione su Welfare oggi, che dedicherà un dossier al tema della prossimità, gli altri saranno pubblicate via via sul sito della Biennale. Qualche suggerimento:

  • in tutto 1500 – 2000 caratteri, stile coinvolgente e discorsivo;
  • Un quarto del testo sulla storia dell’iniziativa: a chi è venuta l’idea, come è nata, quali sono stati i passaggi che l’hanno fatta maturare;
  • una metà del testo descrittivo: lascia stare considerazioni, tue valutazioni, prova a raccontare in parole semplici e dirette cosa concretamente fate, mettendo in evidenza gli aspetti di prossimità e quindi cosa fanno le persone – oltre agli eventuali operatori sociali – che ne sono protagoniste;
  • Un quarto del testo sulla rete: chi ci ha creduto, chi la finanzia, chi vi collabora, con chi sei in contatto, vicino e lontano.

Rivedi la Biennale della Prossimità   TwoDots Studio

 

Fotoreportage di Gabriella Giardielli

 

Fare comunità