Welfare, diritto e prossimità.

23 ottobre 2018 – ore 9.30 – 18

Mercato Sonato, via Tartini 3, Bologna

 

9.30: Accoglienza dei partecipanti

10.00: Genova, Bologna, Taranto: un viaggio nell’Italia della prossimità, con Daniele Ferrocino, co-direttore della Biennale della Prossimità 2019.

11.00 – Quando la legge non comprende la ProssimitàL’Italia dei paradossi auspica la partecipazione e il coinvolgimento dei cittadini ma al contempo alza muri insormontabili per chi pratica la prossimità. Georges Tabacchi, co-direttore della Biennale della Prossimità 2019  e Nico Benetazzo, Comitato locale della Biennale della prossimità 2017, affronteranno il tema insieme a:

  • Sergio Bertocci, esperto prevenzione e protezione negli Enti Locali;
  • Luca Gori, Scuola Superiore di Studi Universitari e perfezionamento Sant’Anna di Pisa.

Conduce i lavori Caterina Pozzi.

Ore 13.00: Pausa

14.30: Come la prossimità sta cambiando il welfare. Quando il welfare di Prossimità funziona? Come la prossimità fa evolvere i servizi del welfare consolidato? Qual è l’impatto sul mondo delle professioni sociali? Attraverso le loro esperienze ci aiuteranno a trovare delle risposte

  • Carlo Andorlini e Laura Bongiovanni, Area ricerca della Biennale della Prossimità
  • Sergio Pasquinelli, Direttore di ARS e vicedirettore di Welforum.it
  • Luca Scarpitti,  Area filantropia e territorio della Compagnia di San Paolo
  • Michele D’Alena, Fondazione Innnovazione Urbana – Bologna
  • Salvatore Esposito, Cooperativa Mediterraneo Sociale

Conduce i lavori Gianfranco Marocchi, co-direttore della Biennale della Prossimità 2019

Vedi ulteriori dettagli su argomenti e relatori