Verde Sparso

18582502_1451274654939964_8718308681641554542_n1Performance di danza di comunità con il gruppo Terza Danza del Centro Mousikè di Bologna
coreografia: Franca Zagatti
interpreti: Dante Bonetti, Silvia Caselli, Eugenia Casini Ropa, Giuseppe De Vitti, Luisa Giovannini, Anna Maria Macrì, Giovanna Palmieri, Annalena Ruggeri, Bernadetta Ruini, Luciana Tattini.

SPARSO è il luogo dei nostri ricordi, che si sposta, scompare, riappare qua e là. È il gesto, l’oggetto, la parola che va via. È un luogo senza tempo, fatto di sensazioni, emozioni, concretezza: realtà scomoda, inaspettata, inaffidabile.
VERDE è il colore di ciò che vive e si rigenera, è la pianta, la foglia, l’erba, un giardino. È la fiducia nell’alternanza dei cicli stagionali, è la propensione al seminare, la disponibilità ad aprirsi alle fioriture, alla crescita e al raccolto.
VERDE SPARSO è dedicato all’affievolirsi della memoria, a quella smemoratezza diffusa che s’infiltra fra gli atti quotidiani di ogni persona matura; è un invito a non smettere di cercare e a continuare a esplorare i modi e le forme dei cambiamenti che la vita porta con sé.

Terza Danza
Il gruppo Terza Danza è diretto da Franca Zagatti e nasce all’interno del Centro Mousikè di Bologna che nel 2010 sceglie di inserire la danza per la terza età fra le proposte del centro.
I partecipanti, generalmente sopra i 60 anni, si sentono rispecchiati e accolti da una pratica motoria che guarda al corpo che invecchia non come ostacolo, ma come veicolo di nuovi apprendimenti. Il lavoro che viene proposto al gruppo – di riscoperta e di raffinamento del movimento – aiuta a educare una corporeità più sensibile e consapevole per aprirsi a un’indagine espressiva e teatrale.
Terza Danza ha proposto dimostrazioni di lavoro e realizzato performance all’interno di vari contesti (Festival di danza contemporanea, giornate di studio, seminari).

Verde Sparso