Arriva la Biennale della Prossimità: Genova si apre al sociale dal 5 al 7 giugno 2015!

Genova ospita l’Italia del Sociale per una grande kermesse di contenuti, storie da raccontare, workshop, apertivi con ospite, performance, spettacoli teatrali e una mega-cena condivisa di quartiere. Dal 5 al 7 giugno 2015 arriva la prima edizione della Biennale della Prossimitò in sei diverse location del Centro Storico genovese!

TUTTI a Genova dal 5 al 7 giugno 2015!

La prima edizione della Biennale della Prossimità si è tenuta a Genova dal 5 al 7 giugno 2015. Persone, organizzazioni del terzo settore, imprese e amministrazioni locali che ogni giorno realizzano azioni di prossimità si sono incontrate e confrontate per 3 giorni. Un appuntamento per condividere buone pratiche di prossimità, nelle sue infinite sfaccettature: rapporto tra istituzioni e cittadini, sharing economy, rigenerazione urbana, innovazione, comunicazione, condivisione di sapere, qualità della vita, cultura e territorio, educazione e creatività, partecipazione, finanza etica.

Leggi il Comunicato Stampa e scopri il ricco programma di iniziative che ha permesso un confronto vivace tra persone ed organizzazioni iscritte! Durante le giornate della Biennale della Prossimitàtestimonianze, laboratori, arte e convivialità.

Cosa è successo a Genova?

Articoli, video e foto che testimoniano la prima edizione della Biennale della Prossimità!

Ecco il programma completo della prima edizione della Biennale della Prossimità:

VENERDÌ 5 GIUGNO

Mattina

ore 11 – 13 Alla Commenda di Prè

Pomeriggio 

ore 14 INAUGURAZIONE della Biennale della Prossimità nella Sala San Salvatore in piazza Sarzano

  • Inaugurazione e saluti a cura dei promotori della biennale e delle autorità pubbliche
  • Distribuzione dei questionari della ricerca ”Prossimità” che ha come obbiettivo di realizzare il glossario della prossimità

ore 14,30

ore 18:30  all’Altrove in piazzetta Cambiaso

  • Apericena del venerdì e Cena condivisa del sabato con politici, studiosi e rappresentanti delle organizzazioni saranno presenti: Davide Mattiello, Stefano Lepri, Giuseppe Guerini e Pietro Barbieri

Sera

ore 21:00

SABATO 6 GIUGNO

Mattina

ore 10 -15  Presentazione di tutti i prodotti di prossimità nei palchi a temi

  • Alla Commenda di Prè: lavoro e inclusione: Reddito , ecologia, lotta allo spreco, integrazione sociale , orientamento
  • Al Teatro Altrove rigenerazione urbana e abitare: Casa , botteghe, verde, impegno civico, mobilità e bene comuni.
  • A San Marcellino : culture e territorio: Scambi, arti, viaggi, tempo libero, sport e scuole popolari, multi cultura.
  • Alla loggia di Banchi: educazione e creatività: Sostegno alle persone, animazione aggregazione ,pari opportunità
  • A Palazzo Verde: innovazione , comunicazione e condivisione dei saperi: Nuove tecnologie , social media, radio, video, editoria, divulgazione
  • Ai Giardini Luzzati: qualità della vita e partecipazione : Cibo, salute , servizi al cittadino, microcredito, finanza etica e banche del tempo

Pomeriggio 

ore 15 – 19 nei vicoli del centro storico

  • Animazione e presentazione dei prodotti di prossimità in diretto contatto con i cittadini

ore 15 – 18 Presso la Loggia di Banchi

  1.  “Cibo e relazione”, Associazione Ta’am nel racconto di Fabio Galatola
  2. “Nutrire il pianeta oltre l’Expo” Aggiornamenti Sociali
  3. “La città incontra la campagna”, Genova Torna in Villa
  4. “Agricoltura sociale e partecipazione”, Terra! Onlus
  5. “Sovranità alimentare e reti di prossimità: un rapporto necessario”, Fair / AltraVia
  6. Ripartire da cibo”, Emporio della Solidarietà Comunità Emmanuel

ore 15 – 18  A Palazzo Verde (via del molo)

  1. L’amministratore delegato di Amiu, Ivan Strozzi
  2. L’avvocato giuslavorista Gabriele Moro e l’amministativista Luigi Gili
  3. Il direttore generale della Cooperativa sociale Arcobaleno, Giancarlo Palazzo
  4. Il coordinatore associazione nazionale Legacoop sociali, Diego Dutto

dalle ore 15 Cinema alla Casa della Giovane – Piazza S. Sabina 4 (da Via delle Fontane, sotto a Piazza della Nunziata) La biennale della prossimità ha scelto 4 film che parlano di Genova, d’amore , di carcere, di lavoro , di strada, d’ inclusione e di multiculturalità. Alla fine di ogni proiezione ci sarà un momento di discussione in sala.

  • ore 15 – La bocca del Lupo
  • ore 17 – Sogna ragazzo
  • ore 19 – 40% le mani libere del destino
  • ore 21 – Nessun Fuoco, Nessun Luogo

ore 15 – 20 

ore 15 – 19 nei vicoli e nelle piazzette del centro storico – flash mob, manifestazioni sportive, reading, eventi, artisti di strada, esposizioni dalle ore 19:30 Cena condivisa in via della Maddalena. Saranno presenti: Cristiano Gori e Edo Patriarca.

Sera

dalle ore 21

  • Pop economix in piazza Don Gallo ovvero da dove allegramente vien la crisi e dove va. Una produzione di Pop Economix, Banca Popolare Etica, Teatro Popolare Europeo e Il Mutamento Zona Castalia.
  • concerto ai Giardini Luzzati,Circo Este la revolucion del amor tourPoco più di due anni di attività e già oltre 300 concerti alle spalle, gli España Circo Este, con il loro tango-punk, hanno girato l’Italia e l’Europa: una vera e propria carovana musical-circense dal sound meticcio e originale, fatto di sonorità mischiate e di colori.

DOMENICA 7 GIUGNO

Mattina

ore 10 – 13 In piazza Cernaia

  • Assemblea della “rete per la prossimità” per come dare seguito alla biennale di Genova

Pomeriggio

  • Conoscere Genova e turismo solidale. Migrantour, organizza 2 passeggiate interculturali, partenza dalla Commenda arrivo in piazza Don Gallo. La prima con partenza alle h15, la 2° alle 17,00.solo su prenotazioni migrantour.genova@viaggisolidali.it.

PROMOTORI

PATROCINI

MEDIA PARTNER LOCALI