Taranto – 16 – 19 maggio 2019

La Terza edizione della Biennale della Prossimità è stata un meraviglioso un prodotto collettivo del lavoro di oltre 170 enti iscritti e di centinaia di persone che l’hanno pensata e realizzata insieme

Grazie a tutti!

Enti iscritti

Promotori nazionali

Grandi temi di prossimità

Ore di confronto e scambio su temi specifici

Iscritti alle aree tematiche (14/5/2019)

Ore di esibizioni artistiche

Artisti coinvolti

Il programma è il frutto delle idee e delle proposte di chi si è iscritto entro il 31/3. Comprende momenti di confronto, animazione di strada, arte, sport, momenti di socialità: oltre 200 appuntamenti per cittadini, volontari, operatori, amministratori locali, da vivere in prossimità.

Le Aree tematiche di scambio sono il cuore della Biennale: gli iscritti interessati ad un determinato ambito possono rielaborare stimoli, conoscere esperienze, scambiare idee, definire relazioni. Guarda i temi che sono al centro del confronto della Biennale.

Dal gruppo di lavoro dei giovani, idee e suggerimenti sui diversi temi al centro della Biannale della Prossimità

Alla ricerca della prossimità. Cosa ci insegna lo studio dei casi

Giovedì 16 maggio, ore 17.30
Animato dal gruppo di ricerca della Biennale della Prossimità

Sviluppo locale e prossimità

Sabato 18 maggio, ore 14.30 – 17
Animato da Consorzio Emmanuel

Cibo: nutrirsi di prossimità

Venerdì 17 maggio ore 15
A cura di Consorzio Emmanuel e Gruppi di Volontariato Vincenziano

Taranto accoglie la Biennale della Prossimità

Giovedì 16 maggio, ore 14.30 – 16.30

Povertà educativa

Venerdì 17 maggio, ore 9 – 12 
Animato Crescere al Sud e UIL

Anziani attivi in prossimità

Sabato 18 maggio, ore 14.30 – 17 
Animato dalla UIL.

Giovani in volo… verso la prossimità

Venerdì 17 maggio, ore 9.30 – 12 
Animato da CSV Taranto – VEDI LE PROPOSTE DEI GIOVANI SUI TEMI DELLA BIENNALE

Prossimità e contrasto alla povertà

Sabato 18 maggio, ore 9.30 – 12 
Animato da Fondazione Ebbene, UIL e Cooperativa La Fraternità – Comunità Papa Giovanni XXIII

Prossimità e violenza di genere

Sabato 18 maggio, ore 15.00 – 17.30 
A cura della Cooperativa Sociale Open Group.

Comuni fuori dal comune

Venerdì 17 maggio, ore 15.00 – 17.30
Animato dal Comune di Campi Bisenzio e da Legambiente

Inserimento lavorativo: le proposte

Sabato 18 maggio, ore 9.30 – 12 
Animato da Consorzio Abele Lavoro, CNCA, Idee in Rete

Eco-Prossimità: avere cura del territorio, valorizzare la bellezza

Venerdì 17 maggio, ore 9.30 – 12.
A cura del Consorzio Abele Lavoro e A.P.S. T.R.O.I.S.I. Project

Carcere: la prossimità costruisce ponti

Venerdì 17 maggio, ore 15 – 17.30
Animato da Consorzio Abele Lavoro e A.P.S. T.R.O.I.S.I. Project

Partecipazione: attivare il capitale sociale

Sabato 18 maggio, ore 9.30 – 12 
Animato dalla Rete delle Case della Quartiere di Torino e dall’Associazione ComunitAzione.

TUTTI alla sua terza edizione: 45 scrittori per un libro collettivo, una pluralità di scritti che raccontano i mille volti della prossimità

Caterina

Co-direttore della Biennale della prossimità

Voglio dire, voglio fare e voglio esserci! La biennale a Taranto è non correre, è prendersi un tempo per sé, è darsi l’obiettivo di incontrare persone che fino ad oggi non conosci, è raccontare quello che fai. Goditi la città vecchia e la sua gente

Gianfranco

Co-direttore della Biennale della prossimità

La Biennale della Prossimità di Taranto è pensata e costruita per dare ad ognuno la possibilità di un tempo a misura d’uomo, di vivere la città vecchia, di scambiare esperienze di prossimità in un clima di leggerezza.

Georges

Co-direttore della Biennale della prossimità

La Biennale della Prossimità è un esperienza collettiva che si fonda sull’irrefrenabile voglia di conoscere altro, altri

Daniele

Co-direttore della Biennale della prossimità

CON IL SOSTEGNO DI:

Grazie anche a Comando Marittimo SUD, Università degli Studi “Aldo Moro”, Dipartimento Jonico in “Sistemi Giuridici ed Economici del Mediterraneo: società, ambiente, culture”, Arcidiocesi di Taranto, Museo Archeologico Nazionale di Taranto – MArTA